fbpx

Sai che in Italia 3 persone su 5 hanno problemi di energia?
Nella sua ultima diretta Alex ci ha dimostrato che meno energia significa una diminuzione delle performance fisiche e lavorative, ma non solo, significa anche una minore capacità di coltivare le proprie passioni, le relazioni importanti e di realizzare i nostri sogni. In poche parole, significa una vita non vissuta al pieno delle nostre possibilità.

Al momento della nascita siamo alcalini, il liquido amniotico infatti ha pH pari a 8, quello del mare è pari a 7,5 e quello del sangue è sempre uguale 7.5. Crescendo, però, il nostro stile di vita e l’assunzione di troppi carboidrati semplici, ci rende sempre più acidi, distaccandoci dalla nostra naturale alcalinità.

Un dato sconvolgente è che in una vita assumiamo mezzo millennio di carboidrati, che si accumulano nel fegato e fanno diventare la nostra linfa sempre più acida. Immaginate la linfa come il liquido di raffreddamento di un’auto, che assorbe il calore per mantenere il motore il più possibile ad una temperatura ideale ed evitare il surriscaldamento.

Se la nostra linfa si acidifica, l’equilibrio del nostro organismo viene meno: generiamo sempre meno energia e assistiamo alla lipogenesi, che è una difesa naturale per evitare che il nostro corpo diventi troppo acido.

Energia e performance

Quali sono i campanelli di allarme di un corpo acido

Energia e performance
  1. Energia: 
  • Ti svegli stanco
  • Sonnolenza pomeridiana
  • Scarsa forza e resistenza fisica
  1. Infiammazioni
  • Dolori osteoarticolari
  • Ti ammali spesso
  • Problemi alla pelle
  • Problemi all’intestino
  • Problemi al ciclo 
  • Problemi al fegato e pancreas
  • Pressione
  • Sovrappeso
  1. Mente
  • Stress e demotivazione
  • Sonno 
  • Rfilessi rallentati
  • Scarsa memoria e concentrazione

La soluzione esiste 

La bella notizia è che con il nostro stile di vita possiamo riportare la linfa da acida ad alcalina. 

Il segreto sta nel rapporto esistente tra mindset e alimentazione. Questo non significa seguire diete restrittive, ma semplicemente imparare a conoscere gli alimenti combinandoli nella maniera corretta nell’arco della giornata e imparare ad ascoltare il nostro corpo per acquisire maggiore consapevolezza delle nostre abitudini vincenti.

Una linfa acida è come acqua stagnante in cui si è accumulato lo zucchero e che non riesce più a fluire correttamente. Allora la nostra energia cala e siamo costretti a prenderla dalle surrenali: altro zucchero, nicotina e caffeina non fanno altro che aumentare ‘l’effetto stagno’.

Un corpo con linfa alcalina, invece, è un corpo che non ha una dipendenza dagli zuccheri, è un corpo forte, capace di recuperare le energie, con delle difese immunitarie attive come primo scudo contro virus e batteri. Un corpo che può essere sottoposto a sforzi muscolari e può produrre acido lattico senza problemi, che può dormire 5/7 ore a notte e avere una mente concentrata e performante per 12 ore al giorno. 

Non servono grandi rivoluzioni, basta una settimana di stile di vita alcalino per vedere i primi cambiamenti e in soli 3 mesi possiamo riportare la nostra linfa da acida ad alcalina  arrivando a utilizzare il 90% delle nostre energie

+ Tempo

+ Energia

+ Difese immunitarie

+ Relazioni

+ Business

Enjoy Alkalife!

Ti è piaciuto questo articolo?

Tutte le informazioni pubblicate hanno carattere divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni mediche o sostitutive della medicina tradizionale. In caso di patologie pregresse è sempre opportuno rivolgersi preventivamente al proprio medico curante. L’articolo ha intenzione di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

LIBERA LA TUA ENERGIA!

Torna su

Prenota una coaching gratuita e scopri il Protocollo Alkaenergy®

Riceverai i primi consigli per ripristinare il benessere psicofisico e il corretto livello alcalino del tuo corpo

Prenota una coaching gratuita e scopri il Protocollo Alkaenergy®

Riceverai i primi consigli per ripristinare il benessere psicofisico e il corretto livello alcalino del tuo corpo