fbpx

Energia e salute per la crescita aziendale nell’era post-Covid

Crescita e energia

Non esiste una stagione migliore o peggiore per interessarsi al proprio benessere. Esiste il proprio benessere ogni giorno.

La pandemia ha condizionato il nostro modo di vivere e cambiato paradigmi del mondo del lavoro che sembravano essere irremovibili. Le persone, in quanto esseri umani ciascuno nel proprio ruolo, sono finalmente tornate a ‘Essere al Centro’. Oggi infatti, appare sempre più chiaro come il successo di un business sia strettamente correlato anche al benessere fisico e mentale delle persone.

Di conseguenza energia e salute sono diventate il motore della crescita aziendale.

La salute è la nostra, la vita è la nostra

Dopo il grande lockdown del 2020, il tema del benessere legato al mondo del lavoro, in particolare quando si parla di smartworking, è diventato centrale.Pochi, però, sanno che se da una parte lo smartworking ha dei vantaggi indiscutibili, dall’altra nasconde insidie alle quali dobbiamo prestare attenzione. 

È vero che durante la pandemia uscire di casa avrebbe significato un pericolo ancora maggiore per la nostra salute, ma vita e lavoro sedentari hanno portato molte persone a diminuire drasticamente il movimento e ad adottare un’alimentazione che sarebbe un eufemismo definire poco sana.Patologie come il diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari e respiratorie, e alcune tipologie di tumore sono legate indissolubilmente a come nutriamo il nostro corpo. Se pensiamo che il numero di obesi tra i 5 e i 19 anni è passato da 11 milioni nel 1975 a 158 milioni nel 2020, significa che le abitudini alimentari delle famiglie sono cambiate profondamente a favore di cibi processati e a prevalenza di carboidrati. Molti studi evidenziano, inoltre, come l’obesità aumenti il rischio di complicanze nelle persone che si ammalano di Covid-19.

Come per altri ambiti, anche per il lavoro la pandemia non ha fatto altro che scoperchiare un vaso, mettendo in evidenza diverse problematiche che in realtà esistono (e persistono) da molto tempo. Nell’ultimo decennio sono aumentate le ore che passiamo seduti alla scrivania, magari ricurvi su un computer, e diminuite invece quelle che dedichiamo al movimento e allo sport. Allo stesso modo il pranzo, un pasto fondamentale della nostra giornata, si è trasformato in uno spuntino veloce, riscaldato, a volte mangiato di corsa e spesso e volentieri con alimenti acidificanti che minano profondamente lo stato di salute delle persone, l’umore e la performance fisica e mentale.

Dobbiamo riconoscere che la maggior parte delle aziende è oggi attenta alla tematica del benessere e si impegna a tutelare la salute degli impiegati e lavoratori con sedie ergonomiche, device e ambienti migliori, ma naturalmente questo non basta. Siamo noi che per primi dobbiamo prenderci cura di noi stessi. La salute è la nostra, la vita è la nostra.

I danni di uno stile di vita troppo sedentario vengono spesso sottovalutati. La spossatezza, la mancanza di energia e lo stress portano le persone a essere sempre meno attive, entrando in un circolo vizioso dal quale è difficile uscire. Questo influenza inevitabilmente non solo la nostra sfera privata, ma anche quella sociale e lavorativa.

Prendersi cura della nostra salute è stile di vita

Sarebbe utile, per ognuno di noi, porre maggiormente l’attenzione su quale sia lo stile di vita migliore per il nostro corpo e la nostra mente, in grado di garantire all’organismo un livello costante di energia – fattore chiave per il nostro benessere quotidiano. Uno stile di vita sano è spesso la migliore arma di difesa contro alcune malattie del sistema nervoso, contro le infiammazioni, i dolori muscolari, e persino contro lo stress. Un corpo sano e pieno di energia è il regalo più grande che possiamo farci ogni giorno.

Una persona energica e vitale si nota subito, al primo sguardo: fa un’ impressione positiva, emana una luce diversa. Chi ha energia si sente meglio, le sue difese immunitarie sono più forti dunque si ammala meno, è sempre di buon umore, ha voglia di fare sport e attività fisica e soprattutto, a parità di ore lavorate, è molto più produttivo e di conseguenza ha più tempo libero da dedicare a sé stesso e alle proprie passioni, avendo l’energia necessaria per farlo.

Nel mondo dell’imprenditoria e del lavoro, uno stile di vita sano, oltre ai benefici percepibili nell’immediato, come il miglioramento della qualità della vita, ha importanti ricadute positive nel lungo termine. Una persona vitale ed energica è una ricchezza per un imprenditore: la salute e l’efficienza mentale dei dipendenti sono il patrimonio più grande per un’azienda. Pensiamo solo a quanto potrebbe costare a un datore di lavoro un dipendente in un pessimo stato psicofisico.

Lo stress, unito ad abitudini alimentari errate, determina infatti un abbassamento delle difese immunitarie; è causa di emicrania, obesità, problemi respiratori e cardiaci, allergie e problemi gastrointestinali. Per non parlare poi dei disturbi cronici, che possono letteralmente dilaniare sia la vita lavorativa che quella privata.

Un imprenditore lungimirante potrebbe incrementare i livelli di produttività semplicemente incentivando o guidando i propri dipendenti ad adottare lo stile di vita migliore per aumentare il loro livello di energia e di benessere. 

Se ci fermassimo per un attimo a riflettere con lucidità e obiettività su come potremmo stare tra 5, 10 o 20 anni se portassimo avanti il nostro stile di vita attuale, capiremmo subito che se vogliamo bene a noi stessi dobbiamo cambiare. Con il giusto metodo e un filo di costanza è possibile trasformare le giornate di 24 ore, in cui non riusciamo a completare la lista delle cose da fare, in giornate dove abbiamo addirittura il tempo e l’energia per dedicarci a ciò che amiamo fare di più.

L’energia è un terreno fertile che aumenta la creatività, l’efficienza, la capacità di concentrazione e l’ottimismo. Per mantenerla e incrementarla tutto ciò che dobbiamo fare è prenderci cura di noi stessi, l’azienda per noi più importante: la IO S.p.a.

A titolo meramente esemplificativo ho parlato dei lavoratori dipendenti, ma ovviamente la stessa cosa vale anche per tutti quegli imprenditori che ogni giorno sacrificano la loro salute e tutto il loro tempo per la propria attività (e sono tantissimi).

Io stessa, nella mia lunga esperienza lavorativa e da imprenditrice, ho percepito l’impatto positivo di un livello energetico alto del mio corpo sulla mia produttività e capacità di concentrazione, sul mio umore e anche sulla mia forma fisica.

L’eccellenza è figlia della disciplina, del volersi bene e della crescita personale: tutte qualità che, una volta comprese, possono essere allenate e messe in pratica giorno dopo giorno.

Ciò che conta è avere le giuste conoscenze e gli strumenti necessari per poterle applicare, il resto è una scelta. Acquisire questo tipo di conoscenza, essere di esempio in qualità di imprenditori, e aiutare i propri dipendenti a metterla in pratica, porta a un miglioramento sia della qualità del lavoro che della produttività aziendale.

Da diversi anni io stessa sono riuscita a migliorare significativamente i miei livelli di energia e la mia performance grazie all’assunzione di elementi naturali e a una corretta alimentazione che hanno come obiettivo il ripristino dell’equilibrio acido-base del corpo, disinfiammandolo e rendendolo più forte. Uno stile di vita che ho deciso di condividere con quante più persone possibili con l’obiettivo di migliorarne il benessere psicofisico e conseguentemente il proprio livello energetico.

Riuscire a superare con energia le difficoltà della vita cui andiamo incontro, soprattutto durante una dura giornata di lavoro, è un tema più che mai attuale che non possiamo più permetterci di trascurare.

Non esiste una stagione migliore o peggiore per interessarsi al proprio benessere. Esiste il proprio benessere ogni giorno.

I miei consigli

  • Prenditi cura di te con un’alimentazione corretta, con il movimento e adottando uno stile di vita sano. Quando le buone pratiche si trasformano in buone abitudini, rimanere in salute e in forma non sarà più un peso, anzi, farlo sarà estremamente naturale e automatico.
  • Ricordati di ricaricare le batterie, non lasciarti sopraffare dallo stress e dalle emozioni negative. Tutto diventa più difficile quando sei stanco: non riesci a mettere a fuoco, sei distratto ed è più facile che tu commetta errori. Prenditi una pausa, e vedrai che la tua produttività migliorerà e riuscirai a portare a termine in breve tempo i compiti che hai lasciato indietro.
  • Impara a respirare: una respirazione corretta aiuta ad abbassare i livelli di stress e a ripristinare i propri livelli di energia. L’ energia è il combustibile di ogni tua azione: anche la migliore delle automobili senza carburante non può neanche uscire dal garage di casa.
  • Non abbandonare mai il tuo percorso di crescita personale e la ricerca dell’energia utile a raggiungere i tuoi traguardi.  L’azienda per te più importante è la IO S.p.a, perché il tuo successo, il tuo benessere e quello della tua famiglia dipendono prima di tutto da te, dal tuo stato mentale e dal tuo corpo.
  • Preoccupati dell’ambiente in cui vivi  facendoti promotore di un economia del benessere a trecentosessanta gradi; sii quindi per primo portavoce di uno stile di vita sano che sia volto a migliorare  la tua vita e quella delle persone con cui ti relazioni ogni giorno, poiché non esiste illusione peggiore di quella di poter pensare di rimanere sani in un ambiente malato.

Chi è Manuela Poli

“Abbi cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere. E se avrai cura del tuo corpo, anche la mente ti seguirà”. Con questa frase di Jim Rohn nella testa, Manuela Poli nel marzo del 2017 diventa amministratore di Alkaenergy®. Da sempre appassionata di benessere, il suo scopo è aiutare le persone a praticare uno stile di vita sano volto a migliorare il proprio livello di energia e vitalità. In passato ha lavorato per oltre 14 anni in un’organizzazione basata sul volontariato con una rete di circa 300 volontari impegnati nella vendita di prodotti del commercio equo e solidale, gestendo 12 punti vendita. L’ attenzione ai temi ambientali legati alla sostenibilità e alla biodiversità durante la precedente esperienza lavorativa hanno influenzato le sue scelte di vita e professionali. Negli anni, il crescente senso di responsabilità e il desiderio di dare un contributo concreto per aiutare le persone a vivere in un mondo migliore, hanno trasformato il suo impegno in un lavoro quotidiano.

L’ articolo è tratto dal libro ”Come ce l’hanno fatta 75 imprenditori italiani – atto IV”, di cui è coautrice, insieme ad altri 74 imprenditori , con la prefazione di Angelo Mastrolia.
Il libro raccoglie 75 storie arricchite da esempi ed esperienze concrete in ambiti quali la strategia d’impresa, lo sviluppo della leadership , il marketing , l’innovazione, la crescita personale dell’imprenditore e l’intelligenza finanziaria, campi nei quali ognuno degli autori è considerato un’eccellenza.

Il libro è edito da Fausto Lupetti editore, curato da Libri d’Impresa ed è disponibile in tutte le librerie italiane e su Amazon. Il ricavato verrà devoluto all’ Onlus Onlus Mariana

+ Tempo

+ Energia

+ Difese immunitarie

+ Relazioni

+ Business

Enjoy Alkalife!

Ti è piaciuto questo articolo?

logo-alkaenergy-favicon-ottimizzato

Manuela Poli

Amministratore Unico Alkaenergy®

Tutte le informazioni pubblicate hanno carattere divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni mediche o sostitutive della medicina tradizionale. In caso di patologie pregresse è sempre opportuno rivolgersi preventivamente al proprio medico curante. L’articolo ha intenzione di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

LIBERA LA TUA ENERGIA!

Torna su

Prenota una coaching gratuita e scopri il Protocollo Alkaenergy®

Riceverai i primi consigli per ripristinare il benessere psicofisico e il corretto livello alcalino del tuo corpo

Prenota una coaching gratuita e scopri il Protocollo Alkaenergy®

Riceverai i primi consigli per ripristinare il benessere psicofisico e il corretto livello alcalino del tuo corpo