fbpx

Hai un piano per gestire la tua ‘Io S.P.A.’ ?

Federico Beccari Ahi73zn5p0y Unsplash

Ti sei mai chiesto perché non sia semplice inserire una nuova abitudine, modificarla o addirittura cancellarne una già esistente?

Se fai parte di coloro che hanno deciso di intraprendere un’azione e di assumersene il carico, ovvero se sei un imprenditore nel senso etimologico del termine, ti sarai posto questa domanda migliaia di volte e ti sarai anche accorto che è complicato innescare dei forti cambiamenti organizzativi perché involontariamente le persone con cui ti raffronti sono portate ogni giorno a percorrere ‘strade’ conosciute e faticano ad accettare il nuovo.

La cosa è evidente soprattutto in quest’ultimo periodo. In molti sembrano aver perso la bussola e questo è legato al fatto che non vi è nulla di più difficile che cambiare le nostre abitudini, migliorarle e addirittura abbandonarle se necessario.

Per fare questo occorrono una strategia e uno piano d’azione che se opportunamente applicati ti porteranno al raggiungimento, non senza FATICA, del risultato atteso. Può sembrare scontato, ma credimi non lo è affatto.

Se ti atterrai alle azioni del piano, migliorando la strategia, stabilendo un budget risorse da investire, monitorando i risultati attesi e stabilendo un periodo entro il quale vuoi vedere raggiunti i tuoi obiettivi, avrai implementato il piano di azione e avrai apportato un cambiamento sostanziale all’interno dell’organizzazione che gestisci. E così funziona per la tua ‘IO S.P.A.’. Sì, perché tu sei un’azienda.

Per diventare la versione migliore di te stesso devi imparare a stare bene, ovvero avere un livello elevato di energia.

In questi ultimi anni ho incontrato molti imprenditori, manager e formatori. Mi sono resa conto che la cosa più difficile da far comprendere alle persone è che i risultati e le performance migliori si ottengono quando riusciamo ad essere la versione migliore di noi stessi, ovvero quando STIAMO BENE e il nostro livello di energia è alto. Questo aspetto è ancora più evidente quando ci troviamo a gestire situazioni o persone negative. Se siamo al meglio riusciamo a governare la complessità con maggiore resilienza perché ci sentiamo forti sia fisicamente che mentalmente.

Quando il tuo livello di energia è forte, l’umore è stabile, affronti le difficoltà diversamente, sei pronto all’ascolto, sei più creativo e focalizzato, gestisci lo stress più facilmente sia sul lavoro che in famiglia e i tuoi pensieri sono positivi.

Se non è così la tua impresa, la ‘IO S.P.A.’, fa acqua e ti obbliga ad ascoltarti. E come in qualsiasi azienda che si rispetti ti chiede di fare un attento check-up per capire dove puoi migliorare, lasciar andare e cambiare. Sappi che il primo ostacolo da affrontare è il tuo cervello.

Se ti stai chiedendo se la sola volontà sia sufficiente ad apportare un cambiamento mi dispiace, non è così. La nostra volontà è come un muscolo che va allenato. Attenzione però: allo stesso tempo dobbiamo evitare di stressarlo perché altrimenti ogni nostro sforzo potrebbe vanificarsi.

Inserire troppe cose da fare tutte insieme potrebbe infatti essere controproducente.

Se non sei mai stato uno sportivo, non puoi pensare dall’oggi al domani di diventare come Cristiano Ronaldo perché non solo potresti incorrere in problemi di salute, ma dopo qualche tempo la tua motivazione e la tua forza di volontà potrebbero abbandonarti.

Whatsapp Image 2021 02 09 At 20.21.30

I tuoi obiettivi devono essere raggiungibili

I più recenti studi scientifici dicono molto rispetto alle nostre ‘cattive abitudini’: ci alimentiamo male, abbiamo smesso di muoverci con conseguenze incontrovertibili sul nostro equilibrio, la nostra salute e sull’efficienza delle nostre difese immunitarie; non lasciamo riposare i nostri pensieri, aumenta la pressione, l’ansia e non riusciamo a gestire il rapporto con gli altri perché il nostro umore è spesso altalenante.

Se ti ritrovi in questa situazione sappi che come in qualsiasi azienda puoi individuare le soluzioni e le azioni da intraprendere per ridurre gli effetti negativi sulla tua ‘IO S.P.A.’ secondo le Tue abitudini e il Tuo stile di vita.

In primo luogo, dovrai chiederti quali sono e a cosa sono dovute le falle nella tua AZIENDA

Molte delle cause sono legate all’alimentazione, alla mancanza di movimento, di sonno, all’incapacità di dedicare del tempo alle tue passioni o alla tua in famiglia e spesso a piccoli problemi di salute che si presentano come conseguenza di uno stile di vita che non si adatta alla Tua azienda. Molte altre, invece, possono dipendere da situazioni difficili che amplificano un disagio spesso già esistente

Come puoi migliorare la tua vita per riuscire a vivere un benessere pieno e gratificante

  • Prepara un piano dettagliato per la tua società per azioni. Come per ogni piano deve essere scritto e deve avere degli obiettivi chiari da raggiungere per step secondo un tempo ben preciso. Una sola routine alla volta ripetuta più volte si radica nell’arco di circa 2 mesi e se ulteriormente praticata costantemente diventa un’abitudine. Se conosci le mappe mentali usale. Al centro della mappa individuerai il tuo obiettivo da raggiungere e dovrai svilupparla secondo i tuoi tempi e stile di vita, come per qualsiasi altro obiettivo aziendale da raggiungere.

Se ad esempio come primo obiettivo ti sei dato l’inserimento di attività fisica puoi scegliere di farlo nel modo che ti è più congeniale: una camminata veloce al mattino o alla sera, magari in compagnia di un tuo familiare. Se la tua falla è nell’alimentazione individua quale è la strategia migliore e lo stimolo più adatto per migliorare questo aspetto della tua vita.

  • Inizia da ciò che è gratificante per te e monitora i tuoi risultati in modo da appagare la mente e il corpo. Il cervello ha bisogno di gratificazione quindi fai in modo di tenere monitorati i tuoi risultati attribuendogli dei veri e propri KPI.
  • Fatti aiutare e condividi con le persone che ti stanno più vicino come desideri apportare quei cambiamenti necessari per farti stare bene, per farti diventare la versione migliore di te stesso.

Alzarsi ogni ora per fare una telefonata di 5 minuti camminando produce in 10 ore di lavoro 50 minuti di movimento. Puoi utilizzare quei 5 minuti anche per riossigenare corpo e mente. Sei tu che crei il tuo piano di azione e sei tu che lo gestisci con le persone o gli stimoli che tu stesso hai scelto per renderlo operativo. Ti accorgerai che otterrai risultati strabilianti … e il tuo cervello ringrazia!

Come te sono un imprenditore e comprendo la difficoltà di mettersi in gioco, ma se non lo facessi probabilmente non svolgerei al meglio il mio lavoro.

Un piccolo passo alla volta può cambiarti la vita! Se desideri approfondire gli argomenti che possono aiutarti a costruire il tuo piano di azione puoi consultare gli articoli sul Blog di Alkaenergy.

Ti auguro una splendida giornata piena di energia.

+ Tempo

+ Energia

+ Difese immunitarie

+ Relazioni

+ Business

Enjoy Alkalife!

Ti è piaciuto questo articolo?

Schermata 2020 12 16 Alle 21.26.30

Manuela Poli

Amministratore Unico Alkaenergy

Tutte le informazioni pubblicate hanno carattere divulgativo e non devono essere considerate come consulenze né prescrizioni mediche o sostitutive della medicina tradizionale. In caso di patologie pregresse è sempre opportuno rivolgersi preventivamente al proprio medico curante. L’articolo ha intenzione di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LIBERA LA TUA ENERGIA!

Torna su

Prenota una coaching gratuita e scopri il Protocollo Alkaenergy

Scopri come migliorare il tuo stile di vita

Prenota una coaching gratuita e scopri il Protocollo Alkaenergy

Scopri come migliorare il tuo stile di vita